FOOD AND CURLS

BY SCURLS

Share Post:

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on pinterest
Food article ita

Hey Scurly People!

Oggi voglio parlarvi di un argomento diverso dal solito ma decisamente molto importante: il rapporto che c’è tra capelli sani e forti e l’alimentazione! 

Per approfondire ho chiesto consiglio ad una mia cara amica, la Dietista Francesca Cacace che ci spiega tutto per filo e per segno! 

Vediamo un po’ cosa ha da dirci…

“Per avere dei capelli sani e forti, oltre ad una haircare routine personalizzata, è indispensabile mantenere un ottimale stato di salute, garantito dall’adozione di corrette abitudini alimentari. L’ALIMENTAZIONE gioca un ruolo chiave nel fornirci tutto ciò di cui il nostro organismo ha bisogno per realizzare i processi vitali e non vitali, compresa la crescita dei capelli!

Sono molti i deficit nutrizionali che si associano ad alterazioni della normale struttura del capello, ma con i giusti consigli e accorgimenti a tavola è possibile evitarli senza particolari problemi.

Partiamo dalle basi! Come ben sappiamo, gli alimenti ci forniscono una serie infinita di sostanze che possiamo classificare in due grandi categorie: MACRONUTRIENTI e MICRONUTRIENTI. Vediamo insieme nel dettaglio quali di questi possono essere più interessanti per la salute dei capelli e facciamo qualche esempio delle fonti alimentari che li contengono. 

Partiamo dai macronutrienti, definiti come sostanze con funzione prevalentemente energetica e necessari all’organismo in quantità maggiori rispetto ai micronutrienti:

PROTEINE: si tratta di sostanze complesse che possiamo immaginare come delle vere e proprie catene formate da tanti piccoli anelli uniti fra loro, chiamati “aminoacidi”. La struttura del capello è composta principalmente da cheratina che, non a caso, è proprio una proteina! Ne deriva che, introdurre con l’alimentazione il giusto quantitativo di proteine ci permette di avere abbastanza aminoacidi per poter costruire le nostre proteine corporee, tra cui la cheratina stessa. Soggetti con malnutrizione proteica mostrano infatti una maggiore fragilità dei capelli.

Il quantitativo ottimale di proteine può essere molto variabile a seconda di livello di attività fisica, sesso, età, stati patologici, stati fisiologici… ma come punto di riferimento le linee guida suggeriscono 0,9 g/kg di peso corporeo al giorno.

Dove le trovo? In alimenti di origine sia vegetale (legumi, cereali…) che animale (carne, pesce, uova…).

LIPIDI: meglio conosciuti come “grassi”, sono un’ampia famiglia di sostanze insolubili in acqua. Contribuiscono alla lubrificazione e alla protezione dei capelli, essendo parte integrante del film idrolipidico. I lipidi alimentari si distinguono in saturi ed insaturi, di cui vanno preferiti i secondi, ed in particolare quelli “essenziali” appartenenti alle serie omega 3 e omega 6.

Dove li trovo? I monoinsaturi in olio evo, avocado e frutta secca (anacardi, mandorle…), i polinsaturi della serie omega 3 in pesce (salmone, alici, sgombro, orata…) e semi (di chia, di lino…), i polinsaturi della serie omega 6 in oli vegetali, frutta secca, semi di zucca.

CARBOIDRATI: non dimentichiamoci che per avere una dieta equilibrata dobbiamo assumere tutti i macronutrienti, inclusi i carboidrati! La loro funzione principale è quella di fornire energia, indispensabile per supportare qualsiasi processo di crescita (compreso quello dei capelli). 

Dove li trovo? In cereali, pasta, pane… meglio ancora se optiamo per le forme integrali, più ricche di fibre e di micronutrienti.

Passiamo quindi ai micronutrienti, famiglia che comprende tutte le vitamine e i Sali minerali. Si tratta di sostanze sufficienti in piccole quantità, ma non per questo meno importanti. Molti meccanismi che li riguardano sono ancora oggetto di studio, ma vediamo di seguito quelli che sembrerebbero avere un ruolo più importante nel ciclo vitale dei capelli:

SELENIO: elemento con proprietà antiossidanti che contribuisce al rallentamento dell’invecchiamento cellulare, compreso quello dei capelli.

Dove lo trovo? Pesce, fagioli, riso integrale, semi di chia.

ZINCO: è un potente inibitore della regressione dei follicoli piliferi oltre ad accelerarne i processi di riparazione. Non a caso, uno dei sintomi principali della carenza di zinco è proprio la perdita di capelli. 

Dove lo trovo? Pesce, carne, legumi, formaggi.

RAME: gioca un ruolo fondamentale nella differenziazione e proliferazione delle cellule che costituiscono i follicoli piliferi.

Dove lo trovo? Frutti di mare, cereali integrali, frutta secca, cacao.

FERRO: la carenza di ferro è la più diffusa al mondo, soprattutto nel sesso femminile, e può associarsi alla perdita di capelli. Occorre prestarvi particolare attenzione se si segue una dieta vegetariana/vegana in quanto, se non bilanciata, può predisporvi maggiormente.

Dove lo trovo? Carne, pesce, legumi, frutta secca, semi.

VITAMINA A: è un componente fondamentale dell’unità pilosebacea. 

Dove la trovo? Sotto forma di beta-carotene in frutta e verdura (carote, zucca, albicocche…) e sotto forma di retinolo in uova, ricotta.

VITAMINA C: contribuisce all’assorbimento del ferro ed è quindi importante per prevenirne la carenza. 

Dove la trovo? Frutta (agrumi, fragole, kiwi…), verdure (peperoni, pomodori, broccoli…).

VITAMINA E: ha un elevato potere antiossidante che aiuta a prevenire la perdita di capelli.

Dove la trovo? Oli vegetali, semi, frutta secca.

In conclusione, seguire una DIETA BILANCIATA e VARIA nella maggioranza dei casi è sufficiente per raggiungere tutti i fabbisogni di cui abbiamo appena parlato, senza la necessità di ricorrere ad integratori alimentari specifici. Nel dubbio, è sempre opportuno rivolgersi a professionisti del settore per trovare il percorso più adatto a ciascuno di noi con l’obiettivo di migliorare il nostro stato di salute, e di conseguenza anche l’aspetto della nostra chioma!”

E tu segui già una dieta particolare? Inizierai a mangiare in modo più sano dopo aver letto quest articolo?

Fammi sapere, sono tanto curiosa!

Come sempre, passa a trovarmi right here or wherever!

Your fussy Scurly girl

Stay Connected

More Updates

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies